I fazzolettini in verde alla fagianella presenta un ampio panorama di sapori che farà innamorare tutti i commensali.

L’incredibile qualità dei fazzolettini in verde alla fagianella

Quando i pranzi tra amici o parenti del fine settimana si ripetono spesso, la scelta dei piatti da preparare si circonda di un alone di abitudinarietà. In questi casi occorre sperimentare nuove ricette mantenendo fermi gli ingredienti tradizionali che fino a quel momento hanno soddisfatto egregiamente le esigenze degli ospiti. I fazzolettini in verde alla fagianella sono ideali per rompere la monotonia e far assaporare i gusti migliori. Inserire questo piatto nel menù significa puntare sulla bontà della sfoglia tirata a mano e il gusto sostanzioso del ripieno a base di carne. La fagianella è presente anche nel condimento, nel quale va ad unirsi a prelibatezze come il porro fritto e il tartufo deliziando così anche i palati più raffinati fin dal primo assaggio. Il richiamo alla natura di cui si impernia questa creazione culinaria la rende una vera e propria opera d’arte.

Preparazione
Passo 1

Per la sfoglia: setacciate la farina sulla spianatoia. Fate la classica fontana, unite al centro le uova, il tuorlo e gli spinaci tritati, e lavorate fino a ottenere un impasto liscio ed elastico. Dategli forma di palla, avvolgetela in un foglio di pellicola trasparente e lasciate riposare per circa 30 minuti.

Passo 2

Intanto, preparate il ripieno: scaldate 2 cucchiai di burro in una casseruola. Aggiungete la cipolla, tritata, e fate appassire. Unite l’aglio, schiacciato, 3 grani di pepe e la fagianella a pezzetti, e lasciate insaporire per qualche minuto. Aggiustate di sale, coprite con brodo bollente e proseguite la cottura finché il brodo risulterà completamente assorbito (e la carne a cottura). Raccogliete tutto nel bicchiere del mixer, togliendo l’aglio. Unite il pane, a pezzetti, e frullate fino a ottenere un composto omogeneo. Ammorbidite con la panna e frullate ancora.

Passo 3

Tirate l’impasto in una sfoglia sottile. Distribuite noci di ripieno su metà sfoglia, a distanza di 5 cm l’una dall’altra. Coprite con l’altra metà e premete con le dita attorno alle noci di ripieno. Quindi, con una rotella dentata, ritagliate i fazzolettini a triangolo, sigilllandoli bene.

Passo 4

Per il condimento: tagliate a cubetti piccoli la coscia tenuta da parte e fate rosolare in una padella con 1 cucchiaio di burro chiarificato. Aggiungete due mestolini di brodo bollente e fate restringere per qualche minuto. Mondate il porro, tagliatelo a filetti sottili e fateli friggere in olio ben caldo. Man mano che sono pronti, scolateli su un foglio di carta assorbente da cucina e tenete da parte.

Passo 5

Lessate la pasta in abbondante acqua bollente leggermente salata; scolateli bene al dente nella padella con la dadolatina di carne e fate saltare per un minuto. Distribuite i fazzoletti nei piatti individuali, guarnite con il porro e il tartufo a lamelle, e servite.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *