ravioli-con-capriolo,-papaveri-rossi-e-tartufo-scorzone

Ravioli con capriolo, papaveri rossi e tartufo Scorzone

Ravioli con capriolo, papaveri rossi e tartufo Scorzone – Una ricetta golosa  che abbina due dei protagonisti della stagione estiva  lo scorzone e il papavero rosso che colora le strade che portano alle scorzonaie e da raccogliere magari  a fine giornata prima del ritorno a casa con la bisaccia piena di tartufi

Ingredienti per il ripieno dei ravioli:

  • 1 kg di carne di capriolo
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • aglio
  • alloro
  • salvia
  • rosmarino
  • sale
  • pepe
  • vino rosso
  • brodo vegetale
  • olio
Fate rosolare le verdure tagliate grossolanamente e gli odori. Aggiungete la carne e fatela rosolare a fuoco vivo, sfumate con un bicchiere di vino rosso e poi aggiungete mezzo litro di brodo caldo e cuocetelo coperto a fuoco lento. Continuate la cottura per 3 ore, sempre coperto e a fuoco lento. Verso fine cottura, controllate e se si presenta troppo liquido terminate la cottura a tegame scoperto, se troppo asciutto aggiungete un po’ di brodo caldo.
Una volta cotto a puntino eliminate le erbe aromatiche e tritare il tutto.

Ingredienti per la glassa di papavero:

  • Petali di papaveri 20 g
  • Acqua naturale 200 g
  • Zucchero 100 g
  • limone 1

Raccogliete i papaveri in campagna, lontano dal passaggio delle automobili. I fiori devono essere freschi e non deve aver piovuto da almeno 3 giorni. Prendete solamente i petali e sistemateli in un recipiente. Fate bollire l’acqua e versatela sui petali di papavero e lasciateli riposare circa 8 ore mescolando di tanto in tanto. Filtrate con un telo pulito i petali strizzandoli molto bene e trasferite il succo ottenuto in un pentolino. Aggiungete lo zucchero e un cucchiaino di succo di limone. Mettete il liquido in un pentolino sul fuoco e fatelo addensare, dolcemente fino a quando avrà raggiunto un aspetto gelatinoso. 

Ingredienti per la pasta per 1 persona:

  •  1 uovo 
  • 100 gr di farina
  • 1 pizzico di sale
  • Tartufo scorzone a lamelle qb

Una volta ottenuto il ripieno stendete la pasta e formate dei quadrati tutti uguali della dimensione che preferite. Adagiate un po’ di composto al centro del quadrato e completate mettendo una fettina di tartufo in cima alla carne per poi richiudere il raviolo con un secondo quadrato di pasta e sigillante bene i bordi per evitare la fuoruscita del composto.

Bollite dell’acqua con poco sale e cuocete i ravioli. Adagiateli su un piatto da portata e cospargeteli di glassa al papavero e alcune lamelle di tartufo scorzone.

L’articolo Ravioli con capriolo, papaveri rossi e tartufo Scorzone sembra essere il primo su andare a tartufi.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *